Mancanza o insufficiente lubrificazione

Rottura del turbo causato da mancanza o insufficiente lubrificazione

Scheda informativa “I  killer del turbo”

Questa é una della serie di schede informative sulla varie cause di rottura dei Turbocompressori della Diesel levante.

Salvaguarda la tua reputazione professionale e il tuo lavoro,  assicurati di leggere attentamente

Perché la carenza d’olio danneggia il turbo?
I turbocompressori sono progettati e costruiti per essere in  grado di lavorare a un regime di oltre  250.000 giri al minuto) e resistere a temperature di 950°C.
La tolleranza dei componenti all’intento dei turbocompressori possono essere di appena 4 micron: una quantità pari a una particella di polvere e 17 volte inferiore a un capello umano.

L’albero e i cuscinetti ruotano su un sottile strato di olio  In caso di assenza d’olio in fase di avviamento e mentre il turbo è in funzione, si avrà una rottura dei cuscinetti per grippaggio.
Un turbo in funzione privo di olio per almeno cinque secondi é tanto dannoso quanto un motore in funzione senza olio per 5 minuti.
Se da un lato é importante controllare che la pressione d’olio del motore soddisfi i requisiti del produttore,dall’altro é ancora più importante che i tubi di alimentazione dell’olio al turbo siano puliti, liberi da strozzature e nitidi in maniera tale da fornire olio con la giusta pressione e quantità.

Cosa causa la carenza d’olio?

• Livello basso dell’olio motore.
• Un tubo di alimentazione d’olio piegato o attorcigliato.
• Depositi di carbonio nel tubo di alimentazione dell’olio.
• Ostruzioni causate dall’applicazione di silicone alle guarnizioni di ingresso dell’olio.
• Errata guarnizione all’ingresso dell’olio che impedisce la fornitura d’olio.
• Un filtro d’olio ostruito, danneggiato o di scarsa qualità
• Pompa d’olio usurata
• Errore nell’innesco del turbo nuovo con l’olio durante il montaggio
• Il motore non utilizzato per lunghi periodi, in modo particolare durante l’inverno.

Prevenire la rottura del turbo a causa della carenza d’olio:

• Non utilizzare silicone sulle guarnizioni per l’olio; potrebbe facilmente staccarsi e impedire il passaggio dell’olio.
• Pulire o sostituire i tubi d’ingresso al fine di eliminare il depositarsi di residui di carbonio o di altra natura in grado di inibire il flusso di olio verso i cuscinetti.
• E’ importante controllare la pressione dell’olio e fornitura d’olio verso il turbo.
• Utilizzare in fase di montaggio di un nuovo turbo, sempre olio e filtri nuovi così come raccomandato dalla casa produttrice

Galleria immagini

Danni a livello di calore estremo causati dall’ assenza d’olio sull’albero. Il colore blu/violaceo indica temperature eccessive per insufficiente lubrificazione. (fig.1 e 2)

Lesioni dovute a logorio del turbocompressore e al trasferimento di materiale creato dalla frizione del metallo, alte temperature causate da restringimenti nell’entrata dell’adduzione di olio, posizionamento scorretto della guarnizione e uso di guarnizioni liquide o lubrificanti di scarsa qualità. (fig.3)