Impatto con corpi estranei

Rottura del turbo causato da danni da impatto con corpi estranei

Scheda informativa “I  killer del turbo”

Questa é una della serie di schede informative sulla varie cause di rottura dei Turbocompressori della Diesel levante.

Salvaguarda la tua reputazione professionale e il tuo lavoro,  assicurati di leggere attentamente

Come possono gli oggetti che si introducono danneggiare un turbo?
I turbocompressori sono progettati e costruiti per essere in  grado di lavorare a un regime di oltre  250.000 giri al minuto) e resistere a temperature di 950°C.
La tolleranza dei componenti all’intento dei turbocompressori possono essere di appena 4 micron: una quantità pari a una particella di polvere e 17 volte inferiore a un capello umano.

 In tali condizioni, anche l’oggetto o la particella più piccola introdotti  o risucchiati dal turbo é in grado di danneggiare o distruggere il girante compressione  o l’albero del turbo, causando una pressione bassa o una  rottura totale del turbocompressore.

Il danno al girante compressione  é causato da oggetti risucchiati all’interno della presa d’aria. Danni all’albero turbina sono solitamente causati dai componenti del motore, come ad esempio frammenti di polverizzatori o valvole e pistoni motore.

Quali sono le cause del danno da impatto?

•. Elementi risucchiati dalla presa d’aria a causa di un filtro d’aria danneggiato, di scarsa qualità oppure assente.

• Tubi flessibili danneggiati che favoriscono infiltrazioni di piccole particelle all’interno della presa d’aria.

• Frammenti di guarnizione che penetrano nella presa d’aria.

•  Dadi, bulloni, rondelle, frammenti o altri oggetti lasciati nel tubo di aspirazione durante la manutenzione

 • Rottura di alcuni componenti del motore, ad esempio, punte polverizzatori , valvole o frammenti di pistone danneggiato.

• Frammenti provenienti dalla rottura di un precedente turbocompressore

Prevenire la rottura di un turbo causato dal danno di impatto

• Assicurarsi che tutti i tubi flessibili siano in ottimo stato, intatti e liberi da ostruzioni o corpi estranei.

• Utilizzare sempre guarnizioni nuove per creare un sigillo perfetto evitando la rottura delle guarnizioni.

• Montare sempre un filtro d’ario nuovo e corretto e di buona qualità.

• Controllare prima di montare il turbo nuovo.affinché non ci siano frammenti metallici di turbo o motore nel sistema scarico e aspirazione derivanti dalla precedente rottura.

Galleria immagini

Qualsiasi oggetto risucchiato dal compressore lo danneggerà. (fig.1). Persino elementi minuscoli possono distruggere le palette del girante. (fig.2). Palette danneggiate significa che il turbo non fornirà la giusta spinta e pressione (fig.3)

Danni alle palette della geometria variabile da impatto con corpi estranei provenienti dal motore o dallo scarico. (fig.4)