Contaminazione olio

Rottura del turbo causato da contaminazione olio

Scheda informativa “I  killer del turbo”

Questa é una della serie di schede informative sulla varie cause di rottura dei Turbocompressori della Diesel levante.

Salvaguarda la tua reputazione professionale e il tuo lavoro,  assicurati di leggere attentamente

Perché la contaminazione dell’olio danneggia il turbo?
I turbocompressori sono progettati e costruiti per essere in  grado di lavorare a un regime di oltre  250.000 giri al minuto) e resistere a temperature di 950°C.
La tolleranza dei componenti all’intento dei turbocompressori possono essere di appena 4 micron: una quantità pari a una particella di polvere e 17 volte inferiore a un capello umano.
L’albero e i cuscinetti ruotano su un sottile strato di olio. Di conseguenza, qualsiasi errore al livello di fornitura d’olio al turbo significherebbe che i cuscinetti del turbo hanno la probabilità di rompersi prima dei componenti del motore principale. Un turbo in funzione e non lubrificato  per almeno cinque secondi é tanto dannoso e pericoloso  quanto un motore in funzione senza olio per 5 minuti.

Sebbene sia importante controllare che la pressione dell’olio del motore soddisfi le specifiche del produttore, è ancora più importante che i tubi di alimentazione dell’ olio siano puliti e integri  in maniera tale da avere la certezza che essi possano fornire olio non sporco e con la pressione e quantità corretta. L’olio sporco o contaminato rischia di graffiare o punteggiare i cuscinetti, conducendo ad una rapida usura  e, infine, alla rottura del turbocompressore.

Le cause di olio sporco

• Un filtro olio ostruito, danneggiato o di scarsa qualità.
• Elevato accumulo di carbonio nel motore e/o nella sottocoppa dell’olio. Tale condizione rischia di   contaminare persino l’olio nuovo.
• Contaminazione accidentale di olio nuovo durante la manutenzione
• Una valvola di bypass al filtro d’olio non funzionante
• Usura motore e depositi di trucioli nell’olio
• Olio degradato dovuto alle temperature elevate oppure agli intervalli di manutenzione troppo prolungati

Prevenire il guasto del turbo a causa dell’olio sporco

• Usare sempre olio nuovo e nuovi filtri in fase di montaggio di un nuovo turbocompressore così come raccomandato dal produttore del motore.
• Assicurarsi che l’olio abbia la giusta temperatura e viscosità per il motore.
• Pulire o sostituire i tubi d’ingresso dell’olio al fine di eliminare qualsiasi residuo di carbonio o sporcizia in grado di infiltrarsi all’interno del turbo oppure limitare il flusso di olio verso i cuscinetti.

Esempi fotografici di danni da contaminazione

Danno del sistema di cuscinetti del turbocompressore causato di solito da un’alta concentrazione di carbonio sospeso nell’olio, creato da cambi d’olio e filtro poco frequenti o scarsa manutenzione. Il danno ai cuscinetti può essere dovuto anche a particelle metalliche sospese nell’olio dopo un intervento importante sul motore.